Violenza sessuale. Zanella: agghiacciante recidivo Borgese, chi stupra va monitorato

Incarico:Deputato

“È agghiacciante la storia del recidivo violentatore che si è scagliato contro una donna dopo averne violentata un’altra dieci anni fa. Non gli è bastato il carcere ed è tornato a colpire lo stesso giorno di allora. Dunque ha colpito in modo seriale forse proprio per dire che la sua sfida alle donne non teme nulla.”. Così Luana Zanella, capogruppo di Alleanza Verdi e Sinistra alla Camera, in merito al caso di Simone Borgese, la quale aggiunge:” gli uomini che stuprano vanno monitorati sempre ma per questo occorre che la violenza contro le donne diventi una priorità dell’agenda di Governo. Bisogna voltare pagina”.