, , , ,

Ue. Magni: procedura infrazione bocciatura governo

La procedura d’infrazione per deficit eccessivo è una bocciatura per le politiche economiche del governo. Meloni e Giorgetti non possono fare finta di nulla. Ora si apre una fase molto difficile per il nostro Paese che costerà cara agli italiani. La destra ha presentato un DEF solo tendenziale, ha nascosto i dati per evitare di dire la verità: la prossima manovra economica sarà fatta di tagli e costringerà gli italiani ad ulteriori sacrifici. E lo hanno fatto per evitare, prima delle elezioni europee, decisioni impopolari come lo stop al taglio del cuneo fiscale o altre marce indietro sugli interventi una tantum messi in campo dal governo. Non hanno una politica economica e industriale e stanno portando il Paese verso un nuovo periodo di austerità. E’ necessario avviare immediatamente un confronto con il Parlamento e con le parti sociali sulle priorità di politica economica.

 

Lo afferma il senatore dell’Alleanza Verdi e Sinistra Tino Magni.