,

Turchia. Grimaldi arriva con delegazione a Diyarbakir

“La nostra delegazione è giunta ieri sera a Diyarbakir, la capitale curda del Bakur. Abbiamo superato i controlli e svolgeremo le nostre funzioni qui. La notizia di queste ore è che non ci saranno osservatori a Batman e Mardin, poiché gli avvocati del Partito della Sinistra Verde (in turco Yeşil Sol Parti, in curdo Partiya Çep a Kesk) hanno visto respinta la richiesta. Il Governo ha dispiegato tutto il suo apparato di sicurezza sulle imminenti consultazioni” – dichiara il Vice-capogruppo di Alleanza Verdi Sinistra, Marco Grimaldi.

“Mancano poche ore alla fine della campagna elettorale più importante degli ultimi decenni in Turchia” – prosegue Grimaldi. – “La tensione è altissima ma c’è molto entusiasmo. Benché la polizia sia dispiegata ovunque, fino a notte tarda abbiamo parlato con tanti ragazzi, che sperano in una svolta ma temono brogli e che Erdogan non accetti un’eventuale sconfitta. Questa generazione sente più che mai il momento del cambiamento”.