, ,

Trento. Bonelli-Evi: Su JJ4, Fugatti usa propaganda per celare sue negligenze

“Siamo profondamente addolorati per la tragica scomparsa del giovane Andrea Papi e ci uniamo al dolore dei suoi familiari. Tuttavia, non crediamo che il problema della sicurezza della popolazione possa essere risolto abbattendo gli orsi o, peggio ancora, con la propaganda elettorale di Fugatti riguardo all’orsa JJ4. Il Presidente del Trentino Alto Adige e della provincia autonoma di Trento è l’esempio lampante di come, per anni, non sia stato fatto nulla per promuovere un’informazione corretta presso la popolazione sulla presenza degli orsi e per costruire corridoi ecologici che ne permettessero una distribuzione equilibrata lungo tutto l’arco alpino orientale, evitando di concentrarli unicamente nella Val di Sol”.

Così, in una nota, i co-portavoce nazionali di Europa Verde e deputati di Alleanza Verdi e Sinistra, Angelo Bonelli ed Eleonora Evi, che proseguono: “Fugatti, purtroppo, ha preferito investire tempo ed energie nella diffusione di messaggi propagandistici e d’odio, piuttosto che occuparsi concretamente del benessere degli animali e del territorio. Un esempio eclatante è rappresentato dalla negligenza nella sostituzione delle batterie del radio collare dell’orsa JJ4, scariche settembre 2022: un dispositivo fondamentale per monitorare gli spostamenti dell’animale e prevenire possibili incidenti. Fugatti, – incalzano i due ecologisti, – cerca di nascondere le sue responsabilità e le sue inadempienze dietro la una becera propaganda, dimostrando di non avere a cuore la salvaguardia dell’ambiente e della fauna alpina. Come esponenti di Europa Verde e AVS, continueremo a lavorare con impegno e determinazione per contrastare la sua disinformazione e promuovere politiche ambientali che tengano nella dovuta considerazione il benessere della fauna selvatica e la sua pacifica convivenza con l’uomo,” concludono Bonelli ed Evi.