, , , ,

Teatro di Roma. Cucchi: destra lottizza istituzioni culturali senza vergogna

Sulla cultura la destra sta dando il peggio di sé in quanto a lottizzazione. Senza alcuna vergogna, il progetto del governo di assumere il controllo delle grandi istituzioni culturali prosegue senza sosta. Dopo il Maxxi, il Centro sperimentale di cinematografia, la Biennale di Venezia, il Centro per il libro, il Piccolo di Milano, l’ultima grave mossa, la nomina del nuovo direttore del Teatro di Roma. Nomina fatta con un blitz ai danni della città di Roma. Non si può applicare il sovranismo alla cultura, che è e deve restare libera da ogni condizionamento politico. Il Ministro della Cultura Sangiuliano ha fatto delle occupazioni delle poltrone culturali la sua missione politica e procedere in questo modo, sembra più una corsa alla poltrona che un servizio al Paese.

Lo afferma la senatrice dell’Alleanza Verdi e Sinistra Ilaria Cucchi.