Salva casa, Bonelli: Sta diventando un condono indiscriminato e perenne

Incarico:Deputato
ROMA –  “Un condono indiscriminato e perenne. È quello che sta diventando il decreto salva casa, dopo la pioggia di emendamenti, per lo più presentati dalla maggioranza in Commissione. Dai sottotetti alle mini case di 20 metri quadri ribassate, dai grattacieli abusivi di Milano alle sanatorie in zone paesaggistiche, fino alle deroghe urbanistiche ed edilizie in materia di standard e servizi. Un vero e proprio assalto alla diligenza. Ho chiesto al Presidente della Camera di giudicare inammissibile la stragrande maggioranza degli emendamenti che intervengono sulle parti del testo unico dell’edilizia non oggetto delle modifiche del decreto legge del governo. È evidente, infatti, lo stravolgimento del regolamento parlamentare, che ritiene ammissibili gli emendamenti che non cambiano la natura del provvedimento. Il governo è intervenuto con carattere di necessità e urgenza per porre puntuali e circoscritte modifiche al testo unico dell’edilizia, non per riscrivere l’intero impianto delle norme in materia urbanistica ed edilizia.”
Così in una nota il deputato di Verdi e Sinistra Angelo Bonelli