, ,

Poste, Mari: noi lo avevamo detto, ora Governo onori accordi

Roma-  “Apprendiamo di accordi con la rappresentanza sindacale per impedire che la privatizzazione delle Poste porti la quota dello Stato sotto il 51%. Vigileremo sulla loro attuazione, vogliamo esser certi che dopo le elezioni il Mef non cambi idea. Avevamo detto in tutti i modi che l’idea di svendere un ‘gioiello’ come Poste italiane era un puro atto di deresponsabilizzazione verso lavoratori e risparmiatori, attendiamo dunque fatti concreti”. Così il capogruppo di Alleanza Verdi e Sinistra nella commissione Lavoro della Camera Franco Mari.