, ,

Piazza Loggia. Zanella: Brutta scelta dalla presidenza Consiglio no parte civile

femminicidio

“È un brutto segnale, incomprensibile. La verità sulle stragi è un interesse dello Stato, un dovere nei confronti delle vittime”.

Così Luana Zanella, capogruppo di Alleanza Verdi e Sinistra alla Camera, dopo aver appreso che la presidenza del Consiglio dei Ministri non si è costituita parte civile nel nuovo processo sulla strage di piazza della Loggia.

“Faccio appello alla sensibilità del sottosegretario Mantovano affinché sia rivista questa scelta,” ha aggiunto.