Piano casa. Per Bonelli spot elettorale di Salvini a due settimane da elezioni

Incarico:Deputato

“Il piano salva casa di Salvini consentira’ la desertificazione abitativa dei centri storici grazie alla norma che prevede la modifica della destinazione d’uso degli immobili nelle zone territoriali omogenee di tipo A, B e C. In questo modo, gli immobili dei centri storici si trasformeranno definitivamente in residenze turistiche, commerciali e uffici, senza rispettare nemmeno gli standard urbanistici previsti. Questo aumenta il rischio della gentrificazione dei centri storici, con cambi di destinazione d’uso anche dal residenziale e la sempre maggiore impossibilità di accesso alla casa”. Così in una nota il deputato di Avs Angelo Bonelli. “In più – aggiunge – si potrà determinare una densificazione urbanistica senza che questa comporti il reperimento degli standard minimi di servizi, come verde pubblico e parcheggi. Inoltre, l’eliminazione della doppia conformità per abusi in parziale difformità consentirà la sanatoria anche per ville che hanno trasformato porticati e pertinenze in residenze, anche nelle aree sottoposte a vincolo paesaggistico, inserendo il silenzio assenso per il parere su autorizzazione paesaggistica”. che prosegue: “Invece di portare infrastrutture e trasporto pubblico, Salvini continua a proporre decreti elettorali. A due settimane dalle elezioni, e’ evidente come stia usando il suo potere per fini politici. Mentre milioni di siciliani hanno l’acqua razionata, il ministro preferisce sprecare 14 miliardi di euro per il ponte sullo stretto di Messina. Questi fondi dovrebbero andare a vere opere utili per il Paese”, conclude

Così in una nota il deputato di AVS Angelo Bonelli.