,

Parlamento. Borrelli: Sottosegretaria Savino diserta QT per campagna elettorale. Comportamento da stigmatizzare

femminicidio

“Quello che è successo in commissione finanze ieri durante il Question Time è assurdo. La sottosegretaria Sandra Savino, piuttosto che recarsi in aula a riferire, si è collegata dal cellulare dalla macchina per rispondere ai quesiti dei deputati. Il motivo pare fosse dovuto alla campagna elettorale per le regionali del Friuli Venezia Giulia”.

Così il deputato di Alleanza Verdi e Sinistra Francesco Emilio Borrelli, intervenendo in aula alla Camera dei Deputati.

“La cosa ancora più grave – ha proseguito – è che a un certo punto ha staccato la linea e non si è più collegata costringendo il Presidente della commissione Marco Osnato a sospendere la seduta e riconvocarla a data da destinarsi. La vicenda è stata talmente sgradevole che lo stesso Presidente ha deciso di informare il Presidente della Camera affinché sia stigmatizzato questo comportamento, poco rispettoso verso le istituzioni e poco consono a un’esponente di governo. Per inciso il sottosegretario non si è neanche scusato. Se le sue attività politiche le impediscono di assolvere al proprio ruolo, la sottosegretaria non è adatta al ruolo,” conclude.