, , , , ,

Morti lavoro. Magni: destra troppo impegnata a spaccare Italia e cambiare Costituzione per occuparsi di incidenti sul lavoro

La destra è troppo impegnata a spaccare l’Italia con l’Autonomia differenziata e a cambiare la Costituzione per occuparsi di incidenti sul lavoro. Negli ultimi giorni, si sono verificati una serie di incidenti sul lavoro che hanno portato alla morte di tre persone e al ferimento di due operai e oggi è morto un diciottenne a Lodi. I lavoratori, italiani e stranieri, continuano a morire lungo la penisola e dalla Ministra Calderone nessun commento, niente. Silenzio assoluto. Per non parlare della Meloni. Eppure in campagna elettorale ha detto più volte di essere una del popolo. E allora cara Presidente del Consiglio il popolo muore sul lavoro e da parte sua nemmeno un commento. Questi tragici eventi evidenziano l’importanza della sicurezza sul lavoro e la necessità di attivare misure preventive più efficaci per evitare simili incidenti in futuro. Ma soprattutto ci dicono quanto sia necessario che tutti i soggetti si assumano le proprie responsabilità, a partire dai datori di lavoro. Affinché non accada mai più quanto successo a Latina nei giorni scorsi.

Lo afferma il senatore dell’Alleanza Verdi e Sinistra Tino Magni.