,

Maltempo. Bonelli (AVS): Da esponenti di Governo, parole ipocrite e di circostanza. Mitigazione del cambiamento climatico tema assente

“Esprimiamo la nostra preoccupazione per la situazione drammatica che si sta verificando in Emilia Romagna in queste ore, però vedo anche un’ipocrisia inaccettabile che porta molti esponenti politici ad intervenire solo in caso di calamità con mere parole di circostanza, ma che dal giorno dopo tornano a non curarsi dei problemi ambientali, continuando ad ignorare il problema del cambiamento climatico, come se nulla fosse. 
Trovo ancora più fastidioso questo atteggiamento anche nei confronti di tutti coloro, come le forze dell’ordine, la protezione civile, gli amministratori locali, che in questo momento si stanno prodigando per mettere in sicurezza le famiglie e le imprese”.

Così, in una nota, Angelo Bonelli, co-portavoce di Europa Verde e deputato di Alleanza Verdi e Sinistra intervenendo in Aula a Montecitorio.

“Oggi stiamo votando sulla questione del Ponte sullo Stretto di Messina, – prosegue, – che al Paese costerà decine di miliardi di euro, quando le urgenze in questo Paese sarebbero altre. Senza considerare che il Ministro delle Infrastrutture Salvini non si è nemmeno presentato in Aula per assistere alla discussione su questo Decreto da lui proposto. In tutto questo ci chiediamo dov’è finito il piano di adattamento ai cambiamenti climatici per il nostro Paese? Che fine hanno fatto i fondi sulla difesa del suolo e su molte altre questioni ambientali cruciali? Di questo bisogna parlare, altrimenti le parole degli esponenti di questo Governo restano solo parole di circostanza ipocrite,” conclude Bonelli.