, , , , ,

Lavoro. De Cristofaro: approvazione commissione su infortuni lavoro buona notizia, da oggi uno strumento in più

Da oggi c’è uno strumento in più per combattere la piaga degli infortuni sul lavoro e per indagare sulle condizioni di lavoro nel nostro Paese. L’Istituzione all’unanimità della commissione d’inchiesta sulle condizioni di lavoro in Italia, sullo sfruttamento e sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, su proposta dell’Alleanza Verdi e Sinistra, da parte dell’Aula del Senato è una buona notizia. I numeri di infortuni e morti sul lavoro nel nostro Paese sono elevati e non degni di un Paese civile. La frammentazione del mondo del lavoro, la precarizzazione e il continuo ricorso ai subappalti sono tra le cause più evidenti di questo fenomeno gravissimo. Tre infortuni mortali al giorno e oltre 1000 incidenti, in aumento del 25,7% rispetto al 2021, sono le drammatiche cifre del 2022. Dobbiamo mettere un punto a questa lunga scia di sangue. Non si può più fare solo la conta dei morti. La sicurezza sul lavoro deve essere la priorità. Nuove assunzioni di ispettori per avere sempre più controlli, più risorse per la prevenzione e la formazione, più investimenti e personale ispettivo per la lotta al lavoro nero ed alle irregolarità, inserimento nel codice penale del reato di omicidio e lesioni gravi sul lavoro sono solo alcune delle cose da fare subito e da oggi c’è uno strumento in più.

Lo afferma il capogruppo dell’Alleanza Verdi e Sinistra Peppe De Cristofaro, presidente del gruppo Misto del Senato.