,

Governo. Bonelli (AVS): prosegue lo strapotere, dal blitz su Inps e Inail, all’assenza di pluralismo nei TG Rai

“Continua il ‘poltronificio’ di questo Governo: con un vero e proprio blitz si sono presi Inps e Inail, con una ‘leggina’ hanno accontentato Fuortes che si dimetterà da AD affinché il governo possa controllare la Rai, dove tra l’altro stiamo continuando ad assistere ad uno strapotere del Governo, con tentativi di eliminare trasmissioni che vengono considerate ‘scomode’ solo perché fanno dell’ottimo giornalismo. Senza parlare dei dati dell’Osservatorio di Pavia che sono chiarissimi: il 73,2% degli spazi destinati a Governo e istituzionali che, sommati al 12,1% dei partiti della maggioranza, fanno 85,3% di occupazione spazi dei TG. Tutto questo deve far riflettere l’opposizione per un’iniziativa comune in cui chiedere il rispetto del pluralismo”.

Così in una nota, Angelo Bonelli co-portavoce nazionale di Europa Verde e deputato di Alleanza Verdi e Sinistra

“Nel frattempo – prosegue- anche il decreto Cutro è stato varato: non solo viene tolta la protezione umanitaria a persone che ne avrebbero tutto il diritto, ma questo Governo, assolutamente incapace di assumersi le proprie responsabilità, per risolvere per le vie brevi la questione, ha promesso altri milioni al libico Haftar in modo tale che trattenga un po’ di migranti, con i mezzi barbari che siamo stati costretti ad osservare già in passato. E’ così che sono ‘pronti’ per governare? Possiamo dire chiaramente no.” Conclude.