Titolo : immoralità politica e doppio pesismo della Premier Meloni. Solidarietà a Travaglio e Lucarelli

Incarico:Deputato

ROMA – “L’immoralità politica della Meloni non ha limiti. Attacca Ilaria Salis accusandola di espropriare la proprietà privata, ma la premier non si vergogna che nella Regione Lombardia oltre 10 mila appartamenti popolari, pubblici non privati, siano abbandonati e non assegnati a chi ne ha bisogno? La premier Meloni non si vergogna che da 20 anni un immobile dello Stato è occupato da Casapound, organizzazione neofascista, che non ha mai paga mai alcun affitto? Non si vergogna che in Rai l’esponente di Casapound Ferdinando Colloca, legato alla famiglia Spada, sia stato assunto facendo arrivare a tre i fratelli Colloca assunti in Rai? La premier non si vergogna che abbia fatto eleggere due esponenti di FdI condannati per concussione e peculato?”. Così in una nota il deputato di Avs, Angelo Bonelli.

“Oggi apprendiamo che Chico Forti avrebbe chiesto l’aiuto di ndranghetisti per mettere a tacere il direttore del Fatto Quotidiano Marco Travaglio e la giornalista Selvaggia Lucarelli, ai quali va la nostra solidarietà. In attesa degli sviluppi dell’inchiesta dell’autorità giudiziaria – aggiunge Bonelli – chiedo alla premier che ha accolto Chico Forti come un capo di Stato, che cosa ha da dire a tal proposito, considerato che è impegnata ad attaccare Ilaria Salis la cui condanna è identica a quella del suo vicepremier Salvini, vale a dire resistenza a pubblico ufficiale. Il comportamento della Meloni è politicamente immorale, di chi oggi è abituata ad alterare la realtà grazie al ruolo dei media vicini a lei, quei media che sono riusciti a trasformare i fischi rivolti al ministro Sangiuliano in applausi”.