, , , , ,

Fisco. Bonelli (AVS): in Italia aumenta super-ricchi, serve patrimoniale. 60 mld in 5 anni per crisi climatica e sociale

ROMA – “Chiediamo al governo di riprendere la proposta che abbiamo avanzato nel 2022 e poi di nuovo nel 2023 di un contributo di solidarietà e di una tassa variabile dallo 0,5% al 1,5% sui grandi patrimoni a partire dai 5 milioni di euro. La notizia del giorno è che l’Italia si conferma come uno dei Paesi con la crescita più rapida nel numero di super-ricchi, superando persino gli Stati Uniti. Secondo il World Wealth Report 2024, i “Paperoni” italiani sono aumentati dell’8,4%. Mentre una minoranza accumula ricchezza a ritmi record, ben 270mila italiani hanno sperimentato la povertà e quattro famiglie su dieci affrontano ristrettezze economiche”.

Così in una nota il deputato di Alleanza Verdi Sinistra Angelo Bonelli, che prosegue:

“Questa crescente disuguaglianza è inaccettabile. Non possiamo restare indifferenti davanti al fatto che 1.136 ricchi abbiano beneficiato di un regime fiscale di favore proponiamo di introdurre un’imposta progressiva variabile dallo 0,5% all’1,5% sui patrimoni superiori ai 5 milioni di euro. Questa misura permetterà di recuperare una media ponderata di circa 60 miliardi di euro in 5 anni. Fondi necessari per garantire uno sviluppo sostenibile e inclusivo, senza tagli alla spesa pubblica, per sostenere una transizione ecologica socialmente desiderabile e sostenibile”.