Fine vita: Zanella, da Avvocatura Stato sabotaggio sentenza Consulta

ROMA – “La posizione dell’Avvocatura dello Stato suona come un vero e proprio sabotaggio della sentenza della Consulta sul fine vita. Sentenza che rappresenta un riferimento per Regioni e Asl che devono rispondere alle richieste di persone affette da malattie irreversibili e con gravi sofferenze: per i pazienti, le loro famiglie e per le strutture sanitarie coinvolte è quanto mai urgente e improcrastinabile una legge che dia certezze”.
Così Luana Zanella, capogruppo di Alleanza Verdi e Sinistra dopo l’odierna udienza alla Corte di Costituzionale sul suicidio assistito