, , ,

Femminicidi, Zanella: castrazione chimica serve alla propaganda della Lega non alle donne

ROMA – “Apprendiamo che la Lega insiste con il suo tormentone sulla castrazione chimica per chi commette stupri, presentando un emendamento al Ddl sicurezza. Come abbiamo sempre detto, il problema è prevenire gli stupri, le donne non devono più trovarsi di fronte a maschi stupratori: gli strateghi leghisti non crediamo che vogliano usare quel metodo come prevenzione. La verità è che la castrazione chimica è una proposta che serve alla propaganda di una destra cialtrona, non alle donne”. Così Luana Zanella, capogruppo di Alleanza Verdi e Sinistra alla Camera.