,

FdI. Bonelli (AVS): Dopo inchiesta Report, Commissione antimafia apra indagine su penetrazione mafie nei partiti

“Le presunte relazioni, emerse da un’inchiesta di Report e anticipate da la Repubblica, tra la mafia e alcuni esponenti di Fratelli d’Italia, specialmente in Lombardia, sono motivo di grave preoccupazione e rappresentano l’ennesimo campanello d’allarme. C’è un tema fondamentale che riguarda l’integrità delle nostre istituzioni di cui i partiti sono una componente essenziale. Per questo sollecito la Commissione parlamentare antimafia a svolgere un’inchiesta sul livello di penetrazione delle mafie nei partiti o quantomeno sui tentativi che essa esercita per condizionare la politica o addirittura entrarvi all’interno. Vanno individuati meccanismi chiari, trasparenti e regole di comportamento che consentano di tenere fuori la mafia dalla politica”.

Così, in una nota, il co-portavoce nazionale di Europa Verde e deputato di Alleanza Verdi e Sinistra, Angelo Bonelli, che conclude: “Le recenti posizioni del governo e della maggioranza in termini di depenalizzazione dell’abuso d’ufficio e limitazione delle intercettazioni rischiano di depotenziare la lotta alla corruzione che è uno strumento utilizzato dalle mafie per raggiungere i suoi obiettivi criminali”.