, , , ,

Europee, le pagelle ambientali del Wwf: Alleanza Verdi Sinistra e M5S promossi. Lega, Fi e Fdi bocciati

Roma – Promossi Alleanza Verdi e Sinistra e Movimento 5 Stelle, promosso “ma può fare di più” il Partito democratico. Rimandati a settembre Azione e Stati Uniti d’Europa. Bocciati Fratelli d’Italia, Forza Italia e Lega (quest’ultima “senza appello”). Sono le pagelle del Wwf Italia ai programmi su clima e natura dei partiti che si presentano alle elezioni europee dell’8-9 giugno. Le elezioni rappresentano per il l’associazione ambientalista “un momento chiave per gli obiettivi di neutralità climatica e di protezione della natura finora perseguiti con il Green Deal europeo, e purtroppo ora rimessi in discussione in Italia e in Europa”. Le ‘pagelle’ di valutazione dei partiti sono il risultato di un’analisi condotta sulla base delle tre principali richieste contenute nel ‘Manifesto del WWF per le Elezioni europee’: porre fine alla dipendenza dai combustibili fossili e raggiungere la neutralità climatica entro il 2040, investire nella natura per le persone e il Pianeta, non lasciare indietro nessuno nella transizione ecologica, con particolare riferimento alla creazione di nuove professionalità green. Sulla base di questi criteri, il WWF Italia ha analizzato i programmi e le proposte di 8 partiti o liste elettorali: Alleanza Verdi e Sinistra, Azione, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega, Movimento 5 Stelle, Partito Democratico, Stati Uniti d’Europa. Il WWF ha inoltre espresso un giudizio complessivo su ciascun programma di partito ritenendo necessario indicare i programmi “bocciati”, “rimandati” e “promossi”.