Europa, Bonelli: Orban non presieda semestre CE e non intervenga apertura nuovo Parlamento Europeo

Incarico:Deputato
“Orban non presieda il prossimo semestre del Consiglio Europeo, che gli permetterebbe di intervenire all’apertura del prossimo Parlamento Europeo. Il governo di Orban è stato condannato più volte dalla Corte di Giustizia e dal Parlamento Europeo per violazione dello stato di diritto.”
Così in una nota il co-portavoce di Europa Verde e deputato di Alleanza Verdi e Sinistra Angelo Bonelli, che prosegue:
“L’ultima condanna del Parlamento Europeo risale al 24 aprile scorso. Il Presidente del Consiglio Europeo Michel, il primo ministro belga De Croo, presidente di turno del Consiglio UE, la presidente della Commissione Europea Von der Leyen e la presidente del Parlamento Europeo Metsola, devono attivarsi verso i paesi membri UE affinché, in base alle disposizioni previste dal Trattato, il governo ungherese sia escluso dalla presidenza semestrale di turno del Consiglio UE e dalla gestione degli organismi intergovernativi. Si affidi la responsabilità al governo polacco impedendo così all’autocrate Viktor Orban di parlare a nome del Consiglio all’apertura della sessione di luglio a Strasburgo del nuovo Parlamento Europeo eletto. Sosteniamo in questa direzione l’appello dei movimenti federalisti europei per fermare Orban alla presidenza del Consiglio UE. Orban non può rappresentare l’Europa.” Conclude