Energia. Bonelli: Governo condanna Paese a dipendenza da fonti fossili e da Paesi geopoliticamente instabili



femminicidio

“Gli accordi fatti sul gas con l’Algeria non fanno altro che trasferire la dipendenza energetica del nostro Paese dalla Russia verso l’Algeria. Spostiamo una quasi totale dipendenza dal gas da un paese come la Russia ad un altro, che diciamolo, è geopoliticamente instabile. Il tutto senza considerare che la questione energetica resta bloccata sulle fonti fossili: questa volontà è evidente, così come lo è che la crisi climatica è completamente dimenticata. Inoltre questa strategia energetica fossile condanna famiglie e imprese a pagare costi enormi per l’energia, restando dipendenti da fonti energetiche il cui prezzo di mercato fluttua enormemente e con le grandi società energetiche che continuano a realizzare extraprofitti, condannate a parole dal Governo ma su cui non è mai intervenuto. Si tratta di iniquità sociale su cui questo Governo è stato zitto e muto”.

Così Angelo Bonelli, co-portavoce di Europa Verde e Deputato di Alleanza Verdi Sinistra intervenendo a Rainews24.

24/01/2023
Facebook
Twitter
LinkedIn