,

Dl Bollette, Zanella: indigeribile, favorisce extraprofitti, evasori e prestazioni a gettone

“Il Decreto Bollette è davvero indigeribile, un insieme di norme che rappresentano la mano tesa del Governo Meloni alle grandi imprese del settore energetico, agli evasori e ai servizi privati della sanità”. Lo ha detto Luana Zanella, capogruppo di Alleanza Verdi e Sinistra alla Camera, durante la discussione generale in Aula del Dl Bollette. Zanella ha spiegato che il provvedimento “riducendo la base imponibile per il calcolo del contributo di solidarietà sugli extra-profitti, regala soldi pubblici, derivanti dall’impennata del prezzi del gas, alle lobby dei fossili; estende poi agevolazioni per chi evade tributi di Regioni ed Enti locali che, in aggiunta alla proroga dei termini per la definizione agevolata dei debiti fiscali e la previsione di nuove cause di non punibilità per alcuni reati tributari, definiscono una legislazione condonistica premiale; il decreto infine proroga i termini per l’affidamento ai servizi esterni dei servizi infermieristici e medici nei servizi di emergenza ospedalieri, i cosiddetti medici a gettone, umiliando il sistema sanitario nazionale e compromettendone la qualità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *