Cospito. Grimaldi: Via il 41bis, Nordio dica una parola

femminicidio

Intervenendo nell’Aula di Montecitorio il vicepresidente del Gruppo di Alleanza Verdi e Sinistra Marco Grimaldi ha chiesto la revoca del regime di 41/bis per l’anarchico Alfredo Cospito e una informativa urgente in parlamento al ministro Nordio “Meno di quaranta chili, dieci persi solo l’ultima settimana. Insieme a tante voci laiche, garantiste, competenti” ha detto Grimaldi “ chiediamo al Ministero della Giustizia la revoca immediata del 41 bis per Alfredo Cospito. Dobbiamo pretendere giustizia, non bramare vendetta. Chiediamo che Nordio venga in Parlamento. Chiediamo inoltre di conoscere il senso di quella nota di diffida del Dap nei confronti della Dottoressa Milia che segue le condizioni di salute di Cospito a non parlare con “Radio onda d’urto? Che cosa c’entra una censura sullo stato di salute del detenuto con il rispetto del regime del 41 bis? È orribile lo spettacolo di un uomo che si lascia morire. Più orribile ancora, però, immaginare che venga lasciato morire da istituzioni che tacciono, e che rischiano così di apparire ciniche e vendicative”.

25/01/2023
Facebook
Twitter
LinkedIn