, , , ,

Comuni. Magni: governo prende in giro Enti locali, spending review punisce comuni visrtuosi

Passate le europee il governo va avanti con la scellerata spending review, usata per fare cassa. Il governo Meloni prende in giro gli Enti locali, con una mano dà e con l’altra toglie. Il taglio orizzontale di 250 milioni all’anno ai Comuni e alle province fino al 2028 deciso dall’ultima legge di bilancio è gravissimo e moltissimi Sindaci sono sul piede di guerra. Una scelta sconsiderata che metterà in ginocchio molti Comuni, colpirà maggiormente gli enti locali virtuosi che hanno ricevuto più fondi del Pnrr, che saranno costretti a interrompere i lavori già avviati. Rischiamo lavori lasciati a metà e opere non finite e imprese in difficoltà. I tagli previsti non sono assolutamente sopportabili per il sistema dei comuni. Una cosa assurda, tagliare i fondi ai comuni significa tagliare i servizi erogati ai cittadini e alle cittadine. Meloni e Giorgetti per coprire i buchi di bilancio penalizzano i cittadini. L’ennesima follia di questa destra inadeguata a guidare il Paese.

 

Lo afferma il senatore dell’Alleanza Verdi e Sinistra Tino Magni.