Clima, Bonelli: Alluvioni al Nord e al sud si abbattono animali perché non c’è acqua. Governo dichiari stato crisi climatica

ROMA – “Temporali, nubifragi e grandinate hanno colpito la Valle d’Aosta e il Piemonte, mentre il sud del nostro paese è devastato dalla siccità. Ecco a voi i segni della crisi climatica ancora negata e mai affrontata dal nostro governo. Giorgia Meloni ci accusa di ecofollie, ma la follia è voltare le spalle alla crisi climatica. In Sicilia si tagliano alberi di agrumi perché non c’è acqua e si raziona l’acqua a 2 milioni di persone. ‘Non si riescono a innaffiare tutti gli alberi di arancio e gli agricoltori della piana di Catania sono costretti a scegliere quali tagliare, per far sopravvivere le loro aziende. Mai prima d’ora si era arrivati al punto di dover abbattere capi di bestiame per l’impossibilità di alimentarli e dissetarli. Serve immediatamente la dichiarazione di stato di crisi climatica e serve investire risorse per affrontarla, recuperando gli extraprofitti bancari ed energetici.”

Così in una nota il deputato di Verdi e Sinistra Angelo Bonelli