, , , , ,

Cdp. Floridia: modifica statuto grave passo indietro sulla parità. Interrogazione a Giorgetti

Siamo alle solite. La destra propone nomine di soli uomini e allora occorre rimediare. Nonostante l’obiettivo di garantire che almeno due quinti del Cda siano donne, i partiti della maggioranza hanno scelto di candidare solo uomini, dimostrando una totale mancanza di impegno verso l’eguaglianza di genere. E allora ecco che scatta l’ipotesi di modificare lo statuto di Cassa Depositi e Prestiti (CDP), per ridurre la rappresentanza femminile nel Consiglio di Amministrazione. Un grave passo indietro nella lotta per la parità di genere. Ridurre la rappresentanza femminile, significa negare il valore e il contributo che le donne apportano al mondo del lavoro. La destra è miope anche su questo. Con il Governo Meloni, guidato da una donna, stiamo scivolando verso una preoccupante involuzione in termini di inclusività e parità di genere. Presenterò un’interrogazione a Giorgetti per far rispettare le regole sulla parità di genere.

Lo afferma la senatrice di Alleanza Verdi e Sinistra Aurora Floridia.