, , , ,

Caso Paciolla. Borrelli, vicini alla famiglia, chiediamo la riapertura del caso

NAPOLI – “Esprimo la mia solidarietà alla famiglia di Mario Paciolla, il cooperante italiano trovato impiccato il 10 luglio 2020 in Colombia, dove era impegnato nella missione Onu per il rispetto degli accordi di pace. La richiesta di archiviazione da parte della Procura di Roma è inaccettabile, considerando i numerosi interrogativi irrisolti. Mi unisco alla famiglia Paciolla nel chiedere la piena divulgazione dei dati dell’autopsia e che la Procura ascolti finalmente le loro istanze. È essenziale riaprire il caso per fare luce su questa vicenda e mi impegno a sostenere ogni iniziativa parlamentare in questa direzione. La verità e la giustizia per Mario non possono essere archiviate”.

Così in una nota il deputato di AVS Francesco Emilio Borrelli.