, , , , , , ,

Casa. De Cristofaro: per Meloni la casa è sacra, peccato che ha cancellato fondo affitti e non mette risorse nell’edilizia popolare

La Meloni dice che la casa è sacra. Allora diamo una casa a tutti quelli che ne hanno bisogno. Noi siamo d’accordo, quando iniziamo? Il problema della Meloni è che preferisce le chiacchiere e la propaganda. È stato il suo governo a cancellare il fondo di sostegno agli affitti per le famiglie in difficoltà di 330 milioni, mentre dava 900 milioni alle società sportive della Serie A. Mezzo milione di persone non hanno una casa e 2,5 milioni di italiani fanno fatica o non possono pagare l’affitto o la rata del mutuo. Per un bilocale di 70 mq nelle otto città più grandi del paese ci vogliono in media mille euro al mese. Cancellando il Reddito di cittadinanza e opponendosi alla proposta di salario minimo a 9 euro fatta dalle opposizioni, la responsabilità morale di tanti sfratti per morosità incolpevole è della Meloni e della sua maggioranza. A Milano e provincia nel 2021 sono state assegnate appena 1.270 case popolari, su quasi 14 mila case sfitte. Gli alloggi non vengono assegnati perché hanno bisogno di essere ristrutturati. Sono queste le case che vengono occupate dai movimenti per la casa. Non sono case tolte a chi ne ha diritto, ma case vuote che cadono a pezzi. Se dici che la casa è sacra, allora investi risorse nell’edilizia popolare, altrimenti stai dalla parte degli speculatori che buttano le persone per strada. Esattamente come fanno la Meloni e il suo governo.

Lo scrive su Facebook il capogruppo dell’Alleanza Verdi e Sinistra Peppe De Cristofaro, presidente del gruppo Misto di palazzo Madama.