, , , , ,

Camorra. De Cristofaro: forte e infiltrata. Massima attenzione a prossime elezioni

L’arresto del Sindaco, del Presidente del Consiglio Comunale e di alcuni consiglieri comunali di Melito di Napoli per voto di scambio, al termine di un’inchiesta della Dia di Napoli e coordinate dalla Dda, e lo scioglimento dei Consigli comunali di Castellammare di Stabia e di Torre Annunziata per infiltrazioni camorristiche ci confermano del legame tra affari, consorterie, politica locale e i gruppi criminali nel napoletano. E ci confermano che la camorra è ancora forte, riesce a infiltrarsi facilmente nelle amministrazioni pubbliche e a pilotare elezioni e affari. La questione criminale è ormai un dato strutturale e la capacità di infiltrarsi della camorra non va sottovalutata. Bene la risposta forte dello Stato, ma è necessario che anche la politica si interroghi sulla selezione della classe dirigente per spezzare definitivamente il legame tra la criminalità e una parte della politica. Ora massima attenzione alla prossima tornata amministrativa nel napoletano e in Campania.

Lo afferma il capogruppo dell’Alleanza Verdi e Sinistra Peppe De Cristofaro, presidente del gruppo Misto del Senato.