, , ,

Bonelli, su Netanyahu bene richiesta di arresto della Corte penale internazionale dell’Aja

FIRENZE – “Meno male che il procuratore Khan ha fatto questa richiesta alla corte penale internazionale. Trovo francamente incredibili e anche indecenti le posizioni di chi oggi dice che non è possibile fare un’equazione. Noi abbiamo sempre detto: Hamas è il peggior nemico del popolo palestinese ma Netanyahu è il peggior nemico del popolo israeliano”. Lo ha detto il leader di Europa Verde Angelo Bonelli, a margine di un evento elettorale a Firenze, a proposito della richiesta della procura dell’Aja di arrestare il premier di Israele, Netanyahu. “Netanyahu si è macchiato di crimini contro l’umanità, rade al suolo l’80% di civili a Gaza – ha aggiunto – Rade al suolo il 70% delle strutture sanitarie, uccide 35mila persone palestinesi, la maggioranza donna e bambini: è un crimine contro l’umanità. Queste differenziazioni facciamo fatica a capire se non attraverso una forma ipocrita che porta un doppiopesismo inaccettabile e incomprensibile di fronte all’opinione pubblica”. Secondo Bonelli “deve essere ripugnante il fatto che siano stati uccisi 35mila persone, donne e bambini. Deve essere quello ripugnante. Quello che è accaduto a Gaza non è accaduto dopo il 7 ottobre, atto terroristico che abbiamo condannato, però Hamas è stata tollerata da Netanyahu perché entrambi avevano l’urgenza e la necessità di radicalizzare uno scontro”