,

Autonomia, Zaratti: quattro dimissioni che valgono come un fallimento

“Il ministro Calderoli non provi a minimizzare il significato delle quattro “illustri” dimissioni all’interno del comitato per l’individuazione dei Lep creato nell’ambito della riforma sull’autonomia differenziata: si tratta di un fallimento della sua operazione”.

Lo sostiene Filiberto Zaratti, Capogruppo in commissione Affari costituzionali della Camera di Alleanza Verdi e Sinistra, il quale spiega “Gli ex presidenti della Corte Costituzionale Giuliano Amato e Franco Gallo, l’ex presidente
del Consiglio di Stato Alessandro Pajno e l’ex ministro della Funzione pubblica Franco Bassanini con la loro decisione di rassegnare le dimissioni e con le motivazioni espresse nella lettera al presidente del Comitato Cassese hanno sancito che le conseguenze dell’autonomia differenziata sarebbero devastanti per il Paese “, ha aggiunto Zaratti.