, ,

Autonomia, Fratoianni: ” Travolti i limiti della decenza, parlamento umiliato e offeso

ROMA – “Quello che è accaduto ieri ha travolto i limiti della decenza. Parlamento è stato umiliato e offeso. Il collega Donno e un commesso, un lavoratore, sono stati malmenati. Questo non può essere derubricato a disordini ma una aggressione. Una aggressione squadrista. Oltre al verbale va assunto un principio: l’aula non può continuare il suo lavoro se non verranno accertate le responsabilità di ieri”. Lo dice Nicola Fratoianni, deputato Avs, in aula alla Camera.