Autonomia. Bonelli: Meloni vende il sud a Salvini tra Meloni e Salvini in cambio del premierato

“Matteo Salvini e Giorgia Meloni stanno negoziando un vergognoso mercimonio tra il premierato e l’autonomia differenziata. Giorgia Meloni, nel tentativo di consolidare il proprio potere, sta di fatto svendendo il Sud Italia, marginalizzando una figura di garanzia fondamentale come il Presidente della Repubblica e cercando di alterare la Costituzione. L’autonomia differenziata rappresenta una minaccia diretta per il Mezzogiorno: spacca l’Italia e costruisce un Pease a diverse velocità. Non sono previsti finanziamenti adeguati per i Livelli Essenziali delle Prestazioni (LEP), e di conseguenza servizi pubblici essenziali come sanità, istruzione, trasporto pubblico e la tutela dell’ambiente. La conseguenza sarà una drammatica riduzione dell’efficacia e del funzionamento di questi servizi, già ora messi a dura prova. Questa riforma non fa altro che aumentare le disuguaglianze territoriali, abbandonando il Sud al suo destino e creando un’Italia sempre più divisa. Non possiamo tollerare che milioni di cittadini vengano sacrificati sull’altare delle ambizioni politiche di questo governo”.

Così in una nota il deputato di AVS e portavoce di Europa Verde Angelo Bonelli.