, , , ,

Autonomia. Bonelli (AVS): Meloni intervenga, da sua maggioranza comportamenti da ventennio fascista

ROMA – “Il silenzio di Giorgia Meloni è preoccupante. Quello che è accaduto ieri è un problema che riguarda direttamente lei perché si tratta della sua maggioranza. Di fronte all’inno d’Italia e all’esposizione della bandiera italiana, alcuni esponenti della sua maggioranza hanno reagito con comportamenti inaccettabili, prendendo a calci e pugni chi esponeva i simboli della Repubblica e mimando il segno della X mas. La bandiera d’Italia non può essere intesa come una provocazione. Quanto accaduto ieri rappresenta un oltraggio alla democrazia, al Parlamento e alla nostra bandiera. Chiedo a Giorgia Meloni di far sentire la sua voce, poiché i suoi deputati di Fratelli d’Italia e la sua maggioranza hanno avuto atteggiamenti squadristi. Stamattina il vice-segretario della Lega, Crippa, ha dichiarato che cantare ‘Bella ciao’ è una provocazione, non fare il segno della X Mas. Non possiamo accettare queste affermazioni e comportamenti, che ci riportano indietro al ventennio fascista”.

Così in una nota il deputato di AVS Angelo Bonelli.