, , , , ,

Albania. Bonelli: 13,5 milioni per affitto nave, cifre scandalose per un progetto fallimentare

“Le spese aggiuntive per il Protocollo Italia-Albania sui migranti non finiscono mai. Oggi scopriamo che la ‘consultazione preliminare del mercato’ lanciata dal Viminale per attuare il Protocollo prevede un esborso di ben 13,5 milioni di euro per il solo noleggio di 90 giorni di una nave con relativo equipaggio. Noleggiare un’unità navale per 90 giorni (dal 15 settembre al 15 dicembre) a 13,5 milioni di euro significa che all’anno saranno necessari circa 54 milioni di euro solo per il noleggio di una nave con capacità per 300 persone, di cui 100 membri dell’equipaggio. Proiettando questa spesa sui cinque anni del protocollo, si arriva alla cifra astronomica di circa 270 milioni di euro”.

Così in una nota il deputato di AVS Angelo Bonelli, che prosegue:

“Siamo già a 825 milioni di euro di spesa per il Protocollo Italia-Albania e, con questa ulteriore spesa, si supererà abbondantemente il miliardo di euro: un pozzo senza fondo, che drena risorse pubbliche senza produrre risultati concreti. Ancora più preoccupante è il fatto che, tra i requisiti della nave, è prevista ‘l’espletamento dell’attività di screening dei migranti’. Questo significa che lo screening avverrà sulle navi, rendendo l’operazione ancora più complessa e rischiosa, soprattutto durante i trasferimenti marittimi. Una settimana fa siamo stati in Albania e abbiamo potuto vedere direttamente lo stato attuale dei lavori. I centri non saranno pronti prima di novembre. È evidente che il governo stia navigando a vista, senza una strategia chiara e con decisioni che mettono in pericolo vite umane e sprecano risorse pubbliche”.