, , , ,

2 giugno: Avs contro attacco della Lega a Mattarella, linguaggio eversivo!

“Prima di tutto, da parte nostra, solidarietà al capo dello stato che è stato attaccato in maniera indecente nel giorno della festa della Repubblica”. Così Angelo Bonelli, commentando con i cronisti l’attacco della Lega al presidente della Repubblica Sergio Mattarella a margine del flash mob organizzato da Alleanza Verdi e Sinistra all’esterno del ministero dell’Agricoltura contro l’utilizzo dei pesticidi. “La Lega si pone ormai fuori da un perimetro della costituzione, è stato un linguaggio eversivo e sostenuto da Salvini”, sottolinea Bonelli, che poi si dice “preoccupato” rispetto alla riforma del premierato proposta dalla maggioranza .Gli fa eco Nicola Fratoianni, che rimarca: “Queste parole annunciano la stagione che abbiamo di fronte nella testa di alcune forze politiche: di chi pensa di cambiare la costituzione col premierato, di indebolire il ruolo del presidente della repubblica, di ridurre ancor di più l’intensità e la qualità della democrazia del paese”.Dopo aver ringraziato Mattarella, Fratoianni conclude commentando invece la posizione del leader della Lega: “Salvini ogni tanto dovrebbe anche un po’ vergognarsi”.